domenica 7 marzo 2010

La paura del buio



Il disegnatore di questa storia

Lelio Bonaccorso è nato a Messina nel 1982 e dopo il diploma nel locale Istituto d'Arte inizia un'avventura tra Architettura e l'Accademia d Belle Arti di Reggio Calabria, per approdare alla fine (fortunatamente) alla Scuola del Fumetto di Palermo, città in cui vive da ormai 4 lunghi anni.
Fino ad ora ha pubblicato una storia breve sul volume antologico Resistenze e ha disegnato Peppino Impastato - Un giullare contro la mafia, sempre su testi di Marco Rizzo e sempre per Becco Giallo.



La paura del buio è © Emiliano Longobardi e Lelio Bonaccorso

.

16 commenti:

Alessio Valsecchi ha detto...

Me lo sono proprio gustato.
Molto bella l'ultima tavola.

Michele Petrucci ha detto...

Ottimo racconto e ottimo Lelio…

-harlock- ha detto...

Bella.
Belli i disegni di Lelio, efficaci e personali.
Soprattutto però trovo molto ben strutturate la sceneggiatura e la narrazione, scorrono via benissimo.
Occhio solo ad alcuni piccolissimi refusi nel lettering ("sta" con l'accento oppure certi a capo - dimos-trare invece di dimo-strare) ma è robetta, segnalo solo perché sono un spaccamaroni.
Finora, per me, la migliore. Mi era piaciuta molto anche quella di stassi ma questa è una spanna sopra, anche se non saprei dire bene perché (e, no, i gusti non c'entrano, è proprio una sensazione di pancia e professionale insieme).
Bravi.

Andrea ha detto...

Refusi di cui mi assumo la responsabilità... sto giro non ho fatto in tempo a leggere la storia letterata.
Mea culpa, mea culpa... ma ringrazio Harlock che mi aiuta a ri-tarare i livelli di attenzione (se no un editor che ci sta a fare? ;-D)

Gloutchov ha detto...

Bei disegni, qualche refusino.. ma fa lo stesso! :D

emo ha detto...

grazie a tutti.
Riguardo i refusi: entro breve porremo rimedio e chiedo venia.
Andrea e Mauro non c'entrano proprio nulla: è solo colpa mia :)

jONATHAN fARA ha detto...

il personaggio principale è bellissimo, mi ricorda l'attore del trailer "machete" che si trovava in un film di tarantino e un altro, come fisionomia intendo.

Planetary ha detto...

Errori corretti, grazie per le segnalazioni ;) (il dimos-trare è un orrore mio :D )

Lelio Bonaccorso ha detto...

Grazie ragazzi! belli i testi d Emo:)
jonathan l'hai beccato è Machete!

emo ha detto...

Danny Trejo, praticamente IL fico per definizione :asd:

ich-einzig ha detto...

Complimenti, lo stile di disegno mi piace moltissimo ed è adattissimo a questa serie. La storia è appena accennata ma comunque efficace, e anche a me il protagonista ha ricordato vagamente il mitico Machete!

Avanti così!

Saxarts ha detto...

a parte i complimenti per quest'ultima storia volevo linkarvi un sito dove parlano di voi :)
http://fumettologicamente.wordpress.com/2010/03/03/fumetto-online-il-nuovo-fronte-collaborativo/

Emiliano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
emo ha detto...

@ich> :))

@saxarts> già conoscevo l'intervento di Matteo Stefanelli, ma grazie per la segnalazione (e l'apprezzamento!).

MMS ha detto...

Bellisima storia.

[emo] ha detto...

Lieto dell'apprezzamento :D!